Lavorazione

Lavorazione

racccolta olive

1)  Raccolta delle olive

Le olive utilizzate per il nostro olio provengono dai nostri uliveti e vengono molite in giornata.

2) Defogliazione e lavaggio

Prima di iniziare la molitura le olive vengono defogliate e lavate. Questo passaggio è molto importante perché eventuali residui di terra o di foglie possono alterare le caratteristiche dell’olio.

IMG-20190531-WA0006

3) Frangitura

Le olive vengono molite con un moderno frangitore con il quale si ottiene una pasta omogenea da cui viene ricavato un olio dal sapore aromatico con il gusto compromesso tra l’amaro e il piccante.

gramoltura

4) Gramolatura

La gramolatura consiste in un lento e continuo rimescolamento della pasta di olive dentro delle vasche di acciaio inox a tenuta stagna. Questo passaggio è importantissimo in quanto permette di rompere le emulsioni acqua-olio che si formano durante la frangitura e riunire le goccioline di olio in gocce sempre più grandi che poi saranno più facili da unire nel successivo passaggio che è l’estrazione vera e propria.

ESTRAZIONE

5) Estrazione

L’estrazione dell’olio avviene per centrifugazione utilizzando un decanter di ultima generazione, il LEOPARD PIERALISI. Questa macchina è in grado di estrarre l’olio a due fasi, cioè senza aggiunta di acqua, al fine di evitare il dilavamento dell’olio, preservando la qualità e far sì che il numero di polifenoli sono maggiori rispetto a un olio di un impianto a tre fasi.

separazione

6) Separazione

L’ultimo passaggio è quello della separazione che avviene con una seconda centrifugazione, in grado di separare l’emulsione acqua e olio.

×